The project site is characterized by a steep slope with a constant inclination except the central area where there is a flat surface of arrangement. The view is truly amazing, from anywhere of the lot we can appreciate the green hills sloping down to the sea and blend with the blue horizon. For this reason we have chosen to develop the new project in order to “consume” less ground as possible. The main volume is to be suspended, a bridge structure who download its weight on the ground only through limited portions of volumes craft accessories services. The rigorous development of the building creates a kind of telescope that allows, from the garden, to frame the panorama to the sea. A system of masonry surfaces closes the building from the street helping to create a protected courtyard in which the house bridge is the upper frame that delimits the landscape towards the sea. The materials emphasize the signs that the project has drawn on the site: the local stone covers the walls of the external arrangements, the finishing of the concrete strengthens the “weight” of the volume bound to the ground, the pure white is used in the suspended volume. On the ground, when the works will be completed, will prevail the green, almost unchanged from the original site.

Il sito che accoglie questo nuovo progetto è caratterizzato da un forte pendio avente inclinazione costante fatto salva la zona centrale dove è presente una superficie di giacitura pianeggiante. Il panorama e davvero sorprendente, da ogni luogo del sedime, si apprezza il verde delle colline che degradano verso il mare e si fondono con l’azzurro all’orizzonte. Per questo abbiamo scelto di sviluppare il nuovo progetto in modo da “consumare” meno terreno possibile. Il volume architettonico principale risulta essere come sospeso, una struttura a ponte appoggiata al terreno solo attraverso porzioni limitate di volumi adibiti a servizi accessori. Lo sviluppo rigoroso del costruito crea una sorta di cannocchiale che permette dal giardino di incorniciare il panorama verso il mare. Un sistema di quinte in muratura chiude l’edificio verso la strada contribuendo a creare una corte protetta in cui casa a ponte è la cornice superiore che delimita il paesaggio verso il mare. I materiali utilizzati enfatizzano i segni che il progetto ha tracciato sul sito: la pietra locale riveste i setti murari delle sistemazioni esterne, la finitura del cemento armato rafforza il “peso” del volume vincolato a terra, il bianco puro riveste il volume sospeso e libero nell’aria. A terra, quando i lavori saranno ultimati, prevarrà il verde, quasi inalterato rispetto il sito originario.


PROGRAM: residential


CLIENT: confidential


TYPE: commision developed for antao progetti


LOCATION: faetano [rsm – san marino]


YEAR: 2012-2014


SIZE: 450 sqm


STATUS: completed


archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_02archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_03archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_04archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_05archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_06archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_07archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_08archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_09archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_10archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_11archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_12archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_13archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_14archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_15archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_16archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_17archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_18archinow_MBF_-residenza-privata-faetano_19